“Siete dei supereroi fantastici grazie!” Questo il messaggio di un bambino di otto anni diretto ai Carabinieri intervenuti per mettere fine ad una situazione di violenze e soprusi perpetrati dal suo papà nei confronti della sua mamma.

Il fatto di cronaca è accaduto a Milano, dove una giovane donna di 26 anni, ha finalmente trovato il coraggio di chiedere aiuto, rivolgendosi alle forze dell’ordine e denunciando solo l’ultimo dei numerosi episodi di violenza e soprusi subiti da parte del marito.

Il soggetto un pregiudicato di 31 anni di origini marocchine, secondo quanto emerso dal racconto dalla donna, avrebbe usato violenza contro la moglie per anni, davanti ai figli piccoli.

Botte e violenze che andavano avanti dal 2012, ed ecco che quando finalmente lo scorso martedì, il soggetto è stato arrestato dai carabinieri di Milano, accusato di maltrattamenti nei confronti della moglie, il bimbo di otto anni ha voluto ringraziare personalmente i carabinieri definendoli dei supereroi fantastici e premurandosi di disegnare una bella fila di cuoricini rossi.

Per la sua mamma, portata in ospedale, 30 giorni di prognosi per i calci violenti alle gambe che aveva ricevuto da parte del suo aggressore.